COMUNICATO STAMPA

 

 

Incontro con Rita El Khayat

Linguaggi e scritture

del Mediterraneo

 

 

Sabato 27 giugno, alle ore 18,30, presso il Museo d’Arte “Vittoria Colonna” a Pescara, si terrà un incontro con la poetessa Rita El Khayat, dal titolo “Linguaggi e Scritture del Mediterraneo”. L’incontro è organizzato dalle Edizioni Tracce, con il patrocinio del Comune di Pescara.

Interverranno: Giulio Lucchetta (Docente di Storia e Filosofia Antica),  Antonio Di Marco (Presidente Premio di Letteratura “Parco Majella”), Stevka Šmitran (Poetessa e docente universitaria) e Antonella Perlino (Traduttore letterario).

Coordinerà Nicoletta Di Gregorio (Presidente Edizioni TRACCE).

Le Edizioni Tracce, dopo l’importante esperienza realizzata con l’iniziativa “Pescara Poesia del Mediterraneo”, il meeting internazionale di poesia che ha avuto seguito di pubblico e di critica nazionale e internazionale, continua nel suo interesse verso la scrittura dei poeti internazionali, per creare quelle sinergie tra le varie culture attraverso la scrittura.

Nel caso della scrittrice Rita El Khayat l’interesse, oltre a quello puramente letterario, è dedicato alla personalità dell’autrice che, attraverso il suo impegno e le sue opere, opera a  livello internazionale battendosi da sempre per i diritti e la libertà delle donne e per una società multietnica protesa alla pace.

Per tutte queste ragioni è stata candidata al Premio Nobel per la Pace nel 2008.

 

Rita El Khayat, nata e cresciuta a Rabat, è medico psichiatra, psicoanalista, scrittrice e antropologa. Nel 1999 fonda l'Association Aïni Bennaï e nel 2003 le Editions Aïni Bennaï per diffondere la cultura universale e di pace in Marocco e nel Maghreb.

É stata la prima donna nella storia del Marocco e di tutto il mondo arabo a scrivere a un sovrano: L'Epitre d'une femme à un jeune monarque, indirizzata al Re Mohammed VI nel 1999 che in meno di due mesi è stata tradotta in undici lingue e ha fatto il giro del mondo. Candidata al Premio Nobel per la Pace 2008, è autrice di numerosi saggi e romanzi. In Italia sono tradotti tra gli altri: La Donna nel mondo arabo (Jaca Book, 2002), Il Legame (Baldini Castoldi Dalai, 2007), Il Complesso di Medea: le madri mediterranee (Ancora del Mediterraneo, 2007), Lettera Aperta all'Occidente (Avagliano Editore, 2008), Cittadine del Mediterraneo: il Marocco delle Donne (Castelvecchi Editore, 2009). Già Cavaliere dell'Ordine al Trono Alaouite, nel febbraio 2009 è stata decorata dal Re del Marocco dell'onorificenza di "Wissam delle Arti e delle Lettere". Di recente ha vinto il Premio di Letteratura 2009, “Il Lazio tra l'Europa e il Mediterraneo”, ultimo in ordine cronologico tra i Premi già vinti.

 

 

Per informazioni:

Edizioni Tracce

Via Eugenia Ravasco, 54 - 65123 – Pescara (Pe)

Ufficio stampa: Piera De Angelis, Ida Evangelista

Tel-Fax: 085/76658 – 085/76073 – ufficiostampatracce@email.it