COMUNICATO STAMPA

 

Presentazione del Libro

Io ho quel che ho donato

Il dono tra simbolo e allegoria

 

di Elsa di Paolo

 

 

Venerdì 10 novembre, alle ore 17.00, presso il Caffè Letterario - Museo delle genti d’Abruzzo in Via delle Caserme 22 a Pescara, si terrà la presentazione del libro “Io ho quel che ho donato – Il dono tra simbolo e allegoria” di Elsa di Paolo, edito da Tracce. L’evento è organizzato dal presidente della Fondazione Pescarabruzzo professor Nicola Mattoscio e dal presidente delle Edizioni Tracce dottoressa Nicoletta Di Gregorio.

 

Si tratta di un lavoro di ricerca in cui l’autrice introduce ad una lettura inedita di d’Annunzio e fornisce una nuova e sensata chiave di  spiegazione dell’opera e soprattutto della vita di questo autore.

Presenteranno l’opera la professoressa Franca Minnucci e il dottor Franco Di Tizio. Interverranno Elisabetta Mura (assessore alla Cultura Regione Abruzzo), Paolo Fornarola (assessore alla Cultura Provincia Abruzzo) , Adelchi De Collibus (assessore alla Cultura Comune Pescara). L’evento sarà accompagnato dall’intervento musicale di Silvia Soccio (arpa celtica).

Sarà presente l’autrice.

 

 

Elsa di Paolo è nata a Milano nel 1984. Dopo aver compiuto gli studi classici, ha conseguito a vent’anni la laurea di primo livello in Economia & Management, discutendo una tesi vertente  sulle conseguenze economico-aziendali e contabili della scelta di outsourcing nei
Paesi del Maghreb, presso l’Università degli studi”G. d’Annunzio” di Pescara, città dove vive.

Accanto agli interessi di studio affianca numerosi interessi che vanno da quelli sportivi come il nuoto sincronizzato, praticato a livello agonistico, a quelli culturali che riguardano la letteratura, il cinema, il teatro, il costume, l’arte, l’enologia in qualità di sommelier tesserato AIS.

Collabora dal 2003 con l’Agenzia “Abruzzo Press” e dal 2005 con la rivista “Flirt & Fly”.

Alla sua prima esperienza quale autrice con il saggio edito da Tracce, coltiva   sin dal liceo la sua passione per d’Annunzio e la sua opera.

 

 

 

 

 

 

Per informazioni:  Segreteria -  Emanuela De Angelis, Ida Evangelista Tel. 08576658